Post

E se il bullo fosse tuo figlio?

Di bullismo si parla molto e spesso se ne parla male. Non tutto ciò che riguarda azioni violente nella scuola sono atti di bullismo e non tutti i ragazzi "vivaci" sono bulli.
Da noi arrivano spesso genitori con figli "arrabbiati" e sono genitori stanchi, che si pongono il problema e che non ci stanno ad essere additati come cattivi genitori o peggio ancora permettere che i loro figli abbiano la strada segnata come sottolineano in molti.
Per tutti questi genitori noi siamo disponibili quotidianamente e, per chi vuole conoscervi meglio, venerdì 26 maggio alle ore 18.30 a Vicenza si parlerà di questo in un incontro dibattito aperto a tutti.
Ti aspettiamo in c.tra' Proti a Vicenza.

cambiamo il nome del blog

Immagine
noooo, tranquilli! Sono sempre io, Tata Michela, ma ho deciso di parlarvi di Lucignolo, perchè a questo serviva il blog, a farvi sapere come si può lavorare con i ragazzi senza doverli "curare", ma educandoli come si dovrebbe fare.
Lucignolo va a scuola è un progetto patrocinato da tre anni, dalla Regione Veneto, dal Comune di Vicenza e dal Comune di Sossano. Inoltre da quest'anno siamo patrocinati anche da confindustria.
Lucignolo si occupa anche di sostegno allo studio e attualmente stiamo seguendo circa 90 ragazzi con difficoltà diverse in ambito scolastico.
Inoltre si occupa di consulenze educative con ragazzi di diverse età con difficoltà di tipo comportamentali a scuola.

ADHD e problemi di comportamento

Immagine
A volte si usano acronimi difficili e complicati che vorrebbero definire un certo tipo di persone, quando vengono usati per definire dei ragazzi o peggio dei bambini, personalmente rabbrividisco.
Ultimamente ho completato un corso per poter intervenire con bambini/ragazzi con sindrome di ADHD. sono bambini iperattivi, con scarse capacità di concentrazione e di controllo degli impulsi.
I MIEI RAGAZZI INSOMMA!!! Quelli con cui opero da 30 anni...
E' stato un corso interessante, niente di nuovo, per carità, ma interessante. sono stati proposti strumenti e metodi facili e di facile utilizzo e questo non è cosa da poco.
Ho ritenuto importante iscrivermi a questo corso perchè sono stati accettati i tre progetti POFT che ho presentato al Comune di Vicenza e quindi, per lavorare su grandi numeri ritenevo di aver bisogno di strumenti nuovi.
I progetti accettati si chiamano:
BULLI E BULLISMO
EDUCATORE A SCUOLA
VIVERE BENE IN CLASSI MULTIPROBLEMATICHE
se mi stai leggendo e sei un insegnante o u…

difficile a scuola

Immagine
Negli ultimi anni i bambini con disturbi dell’apprendimento e del comportamento, certificati a scuola, sono esponenzialmente cresciuti.  Ognuno può trarre le sue valutazioni, quello che a me fa riflettere è che stiamo vivendo all’interno di una società dove il comando è “godi!” e non “Rinuncia!” che era la regola della civiltà di un tempo.  Ci troviamo di fronte ad una nuova inclinazione, non più legata all’assunzione del limite, bensì all’assenza del divieto. Diventa sempre più difficile per gli educatori sia professionisti che insegnanti o genitori, introdurre la dimensione della regole, insegnare il valore del limite e della legge. I genitori hanno paura di vedere soffrire i figli, non vogliono frustrare le loro aspettative e le loro richieste, così per i ragazzi diventa complicato essere in grado di sopportare l’attesa e la distanza tra il momento della richiesta e quello della soddisfazione.  E’ proprio questo “NO” che i genitori faticano a pronunciare diventano importanti quando i b…

QUESTI DANNATI BULLI!!!

Immagine
In questo nostro paese garantista ai massimi sistemi dove, se un ladro entra in casa mia per derubarmi e si sloga una caviglia gli devo pagare l'infortunio sul lavoro, gli unici cattivi, ma cattivi veramente sono i bulli!
Grandi, grossi, stupidi, così li immaginiamo tutti nella nostra collettiva ed emotiva immaginazione. Ogni volta che qualche ragazzino/a si fa del male insorgiamo, forca in pugno, per eliminare questi ignobili balordi dalle nostre scuole!
Se però ci fermassimo un momento per pensare con la testa e non con altri organi non idonei, ci accorgeremmo che anche i bulli sono ragazzini, spesso della stessa età della vittima delle loro cattiverie, ragazzini con problemi di autostima (poca? troppa?...), ragazzini senza adulti di riferimento credibili, ragazzini senza regole e senza capacità di fermarsi prima di far del male, prima di farsi del male.
Se guardiamo bene hanno le stesse difficoltà delle loro vittime, ma chiedono aiuto in modo diverso. Anche chi si butta dalla fine…

CERCHIAMO VOLONTARI

PER TUTTI GLI AMICI DI VICENZA 
L'ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE  TERRA DI MEZZO  CERCA VOLONTARI DA ATTIVARE ALL'INTERNO DEL PROGETTO  LUCIGNOLO VA A SCUOLA  NEL RUOLO DI OPERATORE SOSTEGNO COMPITI. SI RICHIEDE MAGGIORE ETA' COMPETENZE RELAZIONALI, IN QUANTO SI OPERA CON RAGAZZI CON DIFFICOLTA' - FRAGILITA' DIVERSE, COMPETENZE DIDATTICHE NELLA MATERIA DI INSEGNAMENTO, CAPACITA' DI LAVORO DI SQUADRA. SE DESIDERI METTERTI IN GIOCO  CONTATTACI AI NUMERI CHE TROVI ALLA TUA DESTRA. A PRESTO!!!
TATA MICHELA

L'ANSIA VISTA DAI RAGAZZI

Immagine
Quello che vi presento oggi è il lavoro di un gruppo educativo che ho tenuto qualche tempo fa (parecchio per la verità) che trattava delle emozioni. Lo scritto che segue volevo proporvelo per proporvi una riflessione sul 
"DIFFICILE DI ESSERE DIFFICILE"

TITOLO: L'ANSIA
"Accumula.
Mia madre accumula rabbia.
Spesso.
Quando succede lo senti, anche se sei di spalle, anche se sei in un'altra stanza lo senti.
Cala il silenzio irreale e innaturale che precede una tempesta o un tifone.
Poi esplode come un colpo di frusta ed è una invasione di suoni, parole e mani che arrivano ovunque.
Colpisce duro mia madre, anche se è la metà di me, anche se non sono le sue mani a ferirmi.
Forse è una sua dote innata, forse ci studia sopra, ma le parole sono sempre perfette, ti arrivano dentro e fanno una strage: umiliano, offendono e feriscono, strappano e distruggono anche quel poco di buono di me che riesco ad avere o a costruire.
Quando ero piccolo, mentre lei gridava, riuscivo a rifugiarmi …