Post

Visualizzazione dei post da 2014

LUCIGNOLO VA A SCUOLA

Immagine
A Vicenza, si è aperto un nuovo punto educativo che tratta principalmente bambini e ragazzi con disturbi del comportamento, tutte le forme di disturbo, dalle più semplici fino alle più aggressive e pericolose.
Il punto educativo si
chiama LUCIGNOLO VA A SCUOLA.
L'attività al momento tratta solo le problematiche scolastiche 
La novità del progetto consiste nel fatto che il punto educativo è tra i primi ad occuparsi di interventi educativi e non solo terapeutici o psichiatrici, che per altro non vengono intrapresi all'interno del punto educativo. (per scelta educativa, i ragazzi devono essere seguiti da specialisti esterni)
Non negando assolutamente che questi ragazzi hanno bisogno di un intervento di terapia (psicologico, psichiatrico di cura), non molti si pongono il problema che, finito l'incontro con lo specialista le famiglie tornano a casa e si trovano spesso in difficoltà. Fuori dallo studio del professionista la famiglia si trova sola quando va bene, con le indicazioni d…

SEMINARIO ESPERENZIALE SUL TEMA "IL RAGAZZO DIFFICILE"

Immagine
L'8 novembre 2014 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso la sede di Vicenza, in via Mameli 162, si terrà il primo seminario esperenziale sul tema "IL RAGAZZO DIFFICILE".
Se vi interessa sapere di cosa si parlerà, vi rimando al post precedente, ma la novità sta sulla metodologia che utilizzeremo.
Partiamo dal presupposto che insegnanti, animatori o genitori che si interessano di questo argomento, sono sicuramente interessati alle ragioni tecniche che portano il minore ad essere quello che è, ma alla fine, la teoria non aiuta a risolvere la situazione e alla fine la domanda che ci ponevano era "è tutto chiaro, ma cosa devo fare ora?"
Ci abbiamo ragionato sopra e abbiamo pensato un nuovo modo di fare formazione (nuovo per noi, naturalmente): non c'è un modo di risolvere una difficoltà di tipo relazionale, ognuno si rapporta a modo suo e ogni persona ha un modo personale di vivere le difficoltà.
L'esperienza che vogliamo proporre quindi verterà su questa ipotesi,…

IL RAGAZZO DIFFICILE

Immagine
Nel mese di ottobre nei giorni 18 e 31, terrò a Vicenza, il seminario intitolato “IL RAGAZZO DIFFICILE”, che intende proporre un confronto tra genitori, insegnanti ed educatori sul rapporto con quei minori che da soli sono in grado di cambiare in modo radicale l’organizzazione della giornata e delle lezioni in classe. Non parlerò di ragazzi con difficoltà di apprendimento o con deficit di qualche tipo, ma proverò ad approfondire gli aspetti del disagio scolastico, intendendo con questo termine una condizione che si manifesta soprattutto in classe, ma in realtà è dovuto a variabili personali e sociali, come le caratteristiche psicologiche e caratteriali da una parte e il contesto familiare/culturale dall’altra. Tutti questi fattori possono portare lo studente al rischio di insuccesso e di intolleranza alla scuola.  Il ragazzo difficile infatti mostra comportamenti come scarsa  partecipazione, disattenzione, rifiuto e disturbo, oppure cattivo rapporto con i compagni. Questi non gli permet…

SIGNIFICATO DI CONSULENZE EDUCATIVE O COUNSELING

Immagine
IL COUNSELING O LA RELAZIONE DI AIUTO, si configura come un processo relazionale nel quale un professionista, adeguatamente formato, aiuta il cliente a risolvere problemi, a prendere decisioni, a gestire situazioni di crisi e di conflitto, a migliorare i rapporti interpersonali ed a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé e della propria vita di relazione. Il client
e può essere: l’individuo, la coppia, la famiglia, il gruppo, l’istituzione, se impegnati ad affrontare eventi critici del proprio ciclo vitale. Il Counselling è un intervento breve, strutturato circoscritto nel tempo,che si propone di sostenere il cliente nella ricerca e nell’attivazione delle proprie risorse e potenzialità ai fini del cambiamento e della crescita.



BUONGIORNO A TUTTI

MI CHIAMO MICHELA E SONO UNA EDUCATORE PROFESSIONALE. 
SVOLGO QUESTO "LAVORO" DA CIRCA 28 ANNI. PUR ESSENDO UNA FEMMINUCCIA, PREFERISCO CHIAMARMI EDUCATORE E NON EDUCATRICE, PERCHE' AL FEMMINILE, QUESTA PROFESSIONE, HA UNA VALENZA NEGATIVA, INFATTI SA DI ISTITUTO O DI TUTRICE D'ALTRI TEMPI.
IL TITOLO DEL BLOG, TATA MICHELA, HA PRESO SPUNTO DAL NOTO FORMAT TELEVISIVO, CHE, DOBBIAMO DARE ATTO, HA PORTATO A CONOSCENZA DEL GRANDE PUBBLICO UN LAVORO FATICOSO MA ANCHE BELLISSIMO COME QUELLO DELL'EDUCATORE.
IN REALTA' IL LAVORO EDUCATIVO E' MOLTO COMPLICATO E SARO' LIETA DI SPIEGARLO UN PO' ALLA VOLTA, MA QUI IN QUESTE PAGINE PARLEREMO IN MODO PARTICOLARE DELLE CONSULENZE EDUCATIVE O, COME SI CHIAMA PIU' COMUNEMENTE COUNSELING. 
COSA SIGNIFICA CONSULENZE EDUCATIVE O COUNSELING? 
LA CONSULENZA EDUCATIVA E' UN INTERVENTO BREVE, STRUTTURATO E CIRCOSCRITTO NEL TEMPO CHE SI PROPONE DI SOSTENERE IL CLIENTE NELLA RICERCA DELLE DELLE PROPRIE POTENZIALITA&…